Prossima DONAZIONE: 5 Aprile 2020

codeIngenia_fratres

La Storia

La storia del gruppo Fratres di Noicàttaro ha avuto origine una sera d’inverno di alcuni anni fa.

In verità l’idea andava maturando già da qualche anno, finché, incoraggiati dal nostro Parroco don Tino LUCARIELLO e dall’Arciprete don Oronzo PASCAZIO, i quali da tempo desideravano vedere a Noicàttaro questa Associazione di Donatori di Sangue di ispirazione cristiana, mio fratello Mimmo e io abbiamo deciso che era giunto il momento di costituire a Noicàttaro un nuovo Gruppo, forti della nostra esperienza di donatori e collaboratori della Fratres Postelegrafonoci di Bari.La nostra prima Associazione di appartenenza è stata proprio quella del grande Presidente Antonio LOBASCIO.
 
Antonio è tuttora un grande trascinatore per cui ha giocato un ruolo determinante nella costituzione del nostro gruppo. Mi tornano spesso in mente le parole che usava ripetermi ogni volta che ci incontravamo: “Pasquale, a Noicàttaro deve nascere un gruppo Fratres, io ho seminato e tu e tuo fratello siete i miei germogli. Noi siamo qui per darvi una mano”. E così è stato!
 
Quella fredda sera del 10 Febbraio del 1996 ci siamo incontrati nei locali della Parrocchia Santa Maria del Carmine in Noicàttaro e, patrocinati dal Consiglio Provinciale nelle persone del Presidente Giacinto GIORGIO e del Vice Antonio LOBASCIO, alla presenza di don Tino LUCARIELLO, don Oronzo PASCAZIO, dott. Rocco PIGNATARO, degli amici-soci fondatori Angelo GIARDINELLI, Giacomo DEFLORIO, Angelo (Lillino) POPEO, Paolo LAFORGIA, Franco IAFFALDANO e numerosi amici sostenitori, abbiamo dato inizio alla vita della nostra Associazione.
 
L’affiliazione alla Consociazione Nazionale dei gruppi Fratres è avvenuta il 29 Marzo 1996.
 
Siamo partiti subito con grande entusiasmo e voglia di sensibilizzare, perché eravamo tutti accomunati da uno spirito di condivisione per tendere una mano verso i fratelli bisognosi.
 
Mi sento in dovere di dire che, quando è nato il gruppo Fratres, nella nostra città già operava da qualche anno un’altra Associazione di donatori di sangue grazie alla quale, probabilmente, lo spirito di donare parte di sè ai fratelli ammalati aveva già attecchito nel cuore dei nostri concittadini. Il nostro impegno è sempre stato quello di sensibilizzare e avvicinare alla donazione quelle persone ignare del grave problema della carenza di sangue negli ospedali delle nostre regioni. A dimostrazione di tutto ciò è il fatto che la quasi totalità dei donatori della Fratres di Noicàttaro ha donato per la prima volta con la nostra Associazione e ogni mese, puntualmente, sulle oltre 50 donazioni che si effettuano nella nostra sede, 7 - 10 sono di nuovi donatori.
 
Grazie a Dio, fin dal primo giorno abbiamo avuto la disponibilità di una sede: un paio di stanze di un appartamento dateci in uso gratuito da un parrocchiano, il signor Nicola Settanni. Questo ci ha permesso di organizzarci subito come Associazione e di cominciare a pianificare il lavoro che ci attendeva, cosicché entro la fine del primo anno abbiamo effettuato 56 donazioni di sangue intero e una di plasma. Nel tempo siamo cresciuti in modo costante, fino a raccogliere le quasi 900 unità nell’anno 2009.
 
A un certo punto, presentandosi la necessità di una sede più grande per organizzare un posto fisso di raccolta, abbiamo affittato un intero appartamento su una via centrale di Noicàttaro; ma la sistemazione, la gestione e il pagamento dell’affitto della nuova sede ci costringevano a grossi sacrifici di tipo economico: quasi tutto il contributo delle donazioni copriva queste spese.
 
Dall’inizio del 2008, dopo importanti interventi di ristrutturazione sostenuti dalla nostra stessa Associazione e con il contributo di alcune Ditte del luogo, operiamo nei locali di proprietà del Comune che ci sono stati affidati, dietro nostra precisa richiesta, in comodato d’uso gratuito dall’Amministrazione Comunale.
 
All’inizio della vita associativa abbiamo incontrato non poche difficoltà e una grossa mano ci è stata offerta dai tanti amici che abbiamo conosciuto nel Consiglio Provinciale, in particolar modo dagli insostituibili Carlo CASTELLANO e Luigi CIPOLLA, rispettivamente Segretario e Amministratore dello stesso Consiglio. Anche altri gruppi, già operanti sul territorio, ci hanno teso la mano, per cui siamo cresciuti anche grazie e soprattutto all’esperienza, alla disponibilità e alla sensibilità di Lorenzo COLAIANNI (Fratres Cattedrale-Bari), di Mimmo ALTAMURA (Fratres Mola di Bari) e di Pino ALTINI (Fratres Conversano).
 
A costoro va il mio grazie di cuore.
 
Infine, il mio ringraziamento più sentito e particolare va agli amici: Mimmo DIPINTO, competente e instancabile; Giacomo DEFLORIO, scrupoloso e preciso; Pino DIVELLA, sensibile e professionale; Pasquale CINQUEPALMI, disponibile e attento; Vito DIPIERRO, organizzatore e tuttofare; Peppino SETTANNI, maestro di umiltà e serenità con spiccate doti umane.
 
Con la loro collaborazione e il loro impegno, la Fratres di Noicàttaro è diventata una bella realtà, capace di contribuire allo sviluppo sociale e culturale del territorio.

Noicàttaro, Dicembre 2009

Il Presidente Pasquale DIPINTO

© 2009 - FRATRES Donatori Volontari di sangue
Tutti i diritti riservati - C.F. 93171670727 

FRATRES
Via Telegrafo, 6
70016 - Noicattaro (BA)

Tel. 080 4781542
Cell. 3394133116

fratres.noicattaro@libero.it